CHIAMAACQUISTA

Centro polifunzionale specializzato da 40 anni in forma fisica, salute e longevità

+39 0572-952596

Via Tagliamento 7 - Pieve a Nievole (PT)

FOLLOW US ON INSTAGRAM
Segui Mariani Wellness Resort
Top

Guarda bene quello che mangi!

Guarda bene quello che mangi!

 

Saper leggere gli ingredienti degli alimenti è una forma di prevenzione importante.

Dopo anni di discussioni e congetture sulla presunta pericolosità dello zucchero sono usciti recentemente studi scientifici che hanno definitivamente chiarito che un uso eccessivo dello stesso porta ad una serie infinita di malattie primo tra tutti il diabete mellito o di tipo 2.

Il rischio più grande in questo momento è rappresentato dallo zucchero aggiunto agli alimenti.

Moltissime persone ne assumono senza esserne consapevoli.
Una percentuale altissima di prodotti alimentari come :

  • sughi pronti
  • maionese
  • succhi di frutta
  • patate fritte
  • piselli in scatola
  • pancarrè
  • yogourt
  • passata di pomodoro
  • cereali in fiocchi per la prima colazione…sono addizionati di zucchero.

Per questo motivo diventa indispensabile saper leggere bene le etichette.
In questo momento in Italia la legge prescrive che siano indicati gli ingredienti in ordine decrescente in base alla quantità contenuta.
Quindi il primo indicato sarà quello maggiormente presente e progressivamente fino all’ultimo che sarà quello con minore quantità presente.

Bisogna anche sapere che lo zucchero è presente non solo con la dicitura “zucchero” ma anche con molte altre come :

  • saccarosio
  • sciroppo di mais
  • sciroppo di glucosio
  • fruttosio, maltosio
  • destrosio
  • sciroppo di riso
  • mannitolo, xilitolo, sorbitolo…

Attenti anche ai dolcificanti artificiali come :

  • aspartame
  • sucralosio
  • ciclammati e saccarina, alcuni sono provatamente tossici per l’organismo ma tutt’ora consentiti.

La raccomandazione vale a maggior ragione per i bambini.

l’American Heart Association ha vietato l’introduzione dello zucchero nella dieta dei bambini da zero a due anni.

Raccomanda di non superare per i ragazzi da due a diciotto anni i 25 grammi totali al giorno.

La media europea nel 2016 è stata di 97 grammi al giorno!!!!
Nel 2018 la legge finalmente obbligherà le industrie a scrivere la quantità di zucchero aggiunto contenuto negli alimenti.

Per maggiori informazioni cliccare nel link seguente